Rinegoziato mutuo del castello di Agropoli: ridotta la quota interessi

Il sindaco Coppola: "Siamo riusciti ad ottenere un importante abbattimento della percentuale di interesse praticata sul mutuo accesso per l’acquisto del castello"

Il castello di Agropoli

Rinegoziato il mutuo del Castello Angioino Aragonese di Agropoli: per le casse dell’Ente un notevole risparmio. L’operazione, fortemente voluta dal sindaco Adamo Coppola e dall’assessore alle Politiche economiche e finanziarie, Roberto Mutalipassi, ha portato la quota degli interessi da oltre 1,8 milioni di euro a circa 650mila euro, con un abbattimento di circa 1,2 milioni di euro.

Il dato

Il tasso è passato dal 6,2 per cento precedente all’attuale 2,5 per cento. Il mutuo per l’acquisto del Castello, acquisito al patrimonio dell’Ente, venne stipulato dall’Agropoli STU, società in house del Comune di Agropoli, poi posta in liquidazione. Il 6 marzo del 2018 ci fu l’accollo del mutuo da parte dell’Ente. Successivamente, è stato dato mandato al responsabile del Servizio finanziario di adoperarsi per la rinegoziazione del mutuo, che garantisse la convenienza economica e finanziaria. Traguardo che è stato raggiunto. Si sta in queste ore provvedendo anche alla rinegoziazione degli altri mutui in essere con Cassa Depositi e Prestiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commenti

Soddisfatto il primo cittadino: “Siamo riusciti ad ottenere un importante abbattimento della percentuale di interesse praticata sul mutuo accesso per l’acquisto del Castello. Un’operazione questa che fu concretizzata nel 2008, quando l’antico maniero, che domina la nostra città, passò dalle mani del privato in quelle pubbliche, nel patrimonio comunale. Un importante step tra i tanti operati in questi ultimi anni. Ora siamo riusciti anche ad ottenere un importante taglio sul costo complessivo”. Gli fa eco l’assessore Mutalipassi: “Siamo contenti di essere riusciti ad ottenere questo ottimo risultato che permette di avere un consistente risparmio per il bilancio dell’Ente. Un’azione che porta a liberare risorse da destinare al finanziamento di altri servizi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Grande attesa a Fisciano, apre il Parco Commerciale "Le Cinque Porte"

  • Il postino di "C'è Posta per Te" fa tappa a Padula: mistero sul destinatario della lettera

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Allerta meteo in Campania, i sindaci salernitani chiudono le scuole: ecco i comuni

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento