Cronaca

Agropoli, il sindaco Coppola: "Scuole pericolose? Criteri di staticità rispettati"

Dopo una serie di perplessità sollevate sulle condizioni delle scuole presenti sul territorio del comune, il primo cittadino tranquillizza le famiglie

Il sindaco Coppola

Dopo una serie di perplessità sollevate sulle condizioni delle scuole presenti sul territorio del comune di Agropoli, il sindaco Adamo Coppola chiarisce: “tutte le verifiche effettuate sulle strutture scolastiche comunali hanno accertato che le stesse rispettano i criteri di staticità strutturale, come richiesto dalle normative vigenti. Esiste certamente una questione legata alla sismicità (che riguarda la maggioranza delle scuole italiane e dei fabbricati pubblici e privati) e per questo ci siamo prontamente attivati per richiedere al Miur i fondi utili per l'adeguamento”.

Il commento

Il primo cittadino ci tiene anche a sapere: “Essendo Agropoli a rischio sismico 3, quindi un rischio molto basso, la legge non ravvisa la necessità di chiudere le scuole. Vorrei ricordare che il livello di sicurezza non si misura in base dall’ansia delle persone, ma da leggi dello Stato che noi rispettiamo regolarmente. E poi rispetto allo scorso anno, quando le scuole sono state aperte regolarmente non è cambiato nulla, ma intanto ci siamo preoccupati di chiedere i fondi utili ad adeguare le strutture, anche dal punto di vista sismico. Infine, voglio fare appello alla sensibilità delle persone affinché non si creino allarmismi inutili. Sono interessato in prima persona come genitore e poi come primo cittadino e mai mi sognerei di mettere a repentaglio la vita dei miei figli e dei miei concittadini qualora ravvissassi anche il minimo potenziale rischio” conclude Coppola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agropoli, il sindaco Coppola: "Scuole pericolose? Criteri di staticità rispettati"

SalernoToday è in caricamento