Agropoli, tentata rapina in una sala slot: ladro in fuga

Un uomo, con il volto parzialmente coperto, ha fatto irruzione in un locale situato nei pressi di via Caravaggio

Tentata rapina, la scorsa notte, all’interno di una sala slot situata nei pressi di via Caravaggio ad Agropoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il colpo fallito

Intorno alla mezzanotte un uomo, con il volto parzialmente coperto, ha fatto irruzione nel locale con in mano una pistola. Il proprietario del locale, resosi conto di ciò che stava per accadere, si è chiuso all’interno del bagno. A quel punto il rapinatore, non sapendo cosa fare, è fuggito via prima dell’arrivo dei carabinieri, che ora sono sulle sue tracce. Determinanti per il riconoscimento potrebbero essere le telecamere presenti nella zona.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento