Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

"Condom-Man: fai l'amore da eroe": il World Aids Day a Salerno

L’associazione culturale SalernoAttiva-Activa Civitas ha affidato al noto graphic designer, Cesare Minucci, la campagna di sensibilizzazione e prevenzione dell’Aids

Arriva domani, 1° dicembre, a Salerno un nuovo supereroe: Condom-Man, disegnato in occasione del World Aids Day. L’associazione culturale SalernoAttiva-Activa Civitas ha affidato al noto graphic designer, Cesare Minucci, già vincitore nel 2012 del concorso internazionale per la realizzazione Grafica della locandina per il film DRACULA 3D del Maestro Dario Argento, la campagna di sensibilizzazione e prevenzione dell’Aids. "Cesare è stato geniale –  ha detto il presidente Michele Caprio – ha divulgato, in modo scherzoso ma al contempo cinico, un messaggio importante: usare il preservativo durante un rapporto sessuale rende le persone eroiche in quanto salvano la propria vita ma soprattutto quella altrui".

I dati

Dal 1981 ad oggi l’Aids ha ucciso oltre 25 milioni di persone, proteggersi diventa una priorità. Sebbene da malattia mortale è passata, negli ultimi 20 anni,  a patologia cronica grazie ai farmaci, l’Hiv resta un virus aggressivo. Lo scorso anno i casi segnalati, secondo quanto diffuso dal Centro Operativo Aids, sono stati infatti 3.451, un numero che però potrebbe aumentare nei prossimi anni a causa del ritardo delle notifiche. l’Italia è al tredicesimo posto, con la Grecia, nella classifica delle nazioni dell’Unione Europea. L’incidenza delle nuove diagnosi dal 2012 al 2016 è lievemente diminuita ma il calo è sensibilmente minore tra i giovani sotto i 25 anni. I rapporti sessuali non protetti sono stati lo scorso anno la via principale di contagio per l’85% circa dei neo sieropositivi. Ma sempre nel 2016 sono stati diagnosticati 778 nuovi casi di Aids e oltre il 50% era costituito da persone che non sapevano di essere Hiv positive.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Condom-Man: fai l'amore da eroe": il World Aids Day a Salerno

SalernoToday è in caricamento