menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

SLA: domenica 18 settembre i volontari di Aisla in piazza per raccogliere fondi

Chiunque vorrà potrà, con soli 10 euro, acquistare una delle 12.000 bottiglie di Barbera d'Asti DOCG e contribuire, in questo modo, all'assistenza delle persone colpite dalla SLA

Si terrà domenica 18 settembre la giornata nazionale sulla SLA e l'Aisla, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, scenderà in oltre 150 piazze italiane, di cui 7 in Campania, per raccogliere fondi da destinare all'assistenza delle persone colpite dalla malattia. Durante l'iniziativa, intitolata Un contributo versato con gusto, con un'offerta di 10 euro si potra ricevere una delle 12000 bottiglie di vino Barbera d’Asti DOCG portate in piazza dai volontari Aisla grazie al sostegno della Regione Piemonte, del Consorzio Barbera d'Asti e vini del Monferrato e della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti.

L’appuntamento di quest’anno è particolarmente importante perché ricorre il decennale del 18 settembre 2006, data storica in cui le persone con SLA scesero in piazza a Roma per chiedere al Ministero della Salute precise garanzie sul diritto alla cura e all’assistenza. “Il 18 settembre saremo nelle piazze per dire che le persone con SLA e le loro famiglie hanno diritto di vivere nel modo migliore possibile, con un’assistenza adeguata e con un’informazione corretta sui loro diritti - spiega Massimo Mauro, presidente di AISLA - Grazie alle persone che ci sosterranno e al lavoro dei nostri 300 volontari, vogliamo continuare ad aiutare le persone con SLA e a far sentire la loro voce, perché non siano lasciate sole”. Nella nostra provincia i volontari Aisla saranno presenti a Salerno sul Lungomare Trieste ed a Castel San Giorgio in piazza della Concordia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento