Raccoglie petardo inesploso, nascosto in una busta: gli esplode sul piede

Disavventura per il comandante della polizia municipale di Albanella, Luigi Guarracino, rimasto ferito questa mattina, durante un controllo di pulizia che lui stesso stava coordinando in Piazza dei Martiri della Libertà

Raccoglie petardo inesploso e resta ferito. Disavventura per il comandante della polizia municipale di Albanella, Luigi Guarracino, rimasto ferito questa mattina, durante un controllo di pulizia che lui stesso stava coordinando in Piazza dei Martiri della Libertà, nella frazione Matinella

Il fatto

Un operaio aveva trovato una busta chiusa all’interno di un cassonetto dei rifiuti. Prima di aprirla aveva informato il comandante, che avrebbe a quel punto provato a toccare la busta per capire cosa contenesse. Lo aveva fatto con un piede. Ma dopo il primo contatto, il petardo che vi si trovava all'interno è esploso. L'ufficiale è rimasto ferito all'arto inferiore, all’inguine e ad un braccio. Sul posto è stato sollecitato l'intervento di un’ambulanza del 118, che ha trasportato Guarracino all’ospedale di Battipaglia. Con lui anche c'era anche il sindaco Renato Josca. Sull’episodio indagano i carabinieri della locale stazione, coordinati dalla Compagnia di Agropoli.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

  • Mare sporco a Salerno: denunce e proteste dei cittadini

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento