menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Albanella, profanata una tomba al cimitero: si indaga su presunti riti satanici

Alcuni vandali violano la tomba di una donna per seppellire un pollo con le ali bruciate, tagliato a metà e senza testa. Sull'increscioso episodio indagano le forze dell'ordine

E’ sotto choc la comunità di Albanella, dove martedì mattina si è verificato un episodio alquanto strano. Un residente si è recato al cimitero per portare dei fiori alla moglie, deceduta il 25 dicembre 2015. Una volta giunto dinanzi alla tomba, però, ha trovato sul terreno che copre la sepoltura i resti di un pollo con le ali bruciate, tagliato a metà e senza testa. L’uomo, a dir poco stupito, non riesce a darsi una spiegazione così come il resto della cittadinanza.

Ma non finisce qui. Perché, a pochi metri dalla tomba, sono state scoperte delle sedie che sarebbero state disposte a cerchio in una cappella del camposanto. C’è chi parla di atto vandalico, chi addirittura di un presunto rito satanico che sarebbe andato in scena nel cuore della notte. Il mistero si infittisce. Intanto su quanto accaduto indagano le forze dell’ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento