Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Esercito, "Croce di bronzo" al salernitano Alberto Guaccio

Il prestigioso riconoscimento è stato conferito al salernitano per la sua attività militare in Libano

Croce di bronzo al salernitano Alberto Guaccio, tenente colonnello dell'Esercito italiano: il prestigioso riconoscimento è stato assegnato a Guaccio dal ministero della Difesa. Guaccio, classe 1965, ha ricevuto il riconoscimento per la sua attività militare in Libano.

Qui di seguito la motivazione del ministero della Difesa: "Comandante della task force Engbatt nell'ambito dell'operazione Leonte 8, con somma perizia e mirabile competenza ha esercitato una brillante azione di comando finalizzata al pieno raggiungimento degli obiettivi assegnati a un'unità di alta specializzazione quale quella posta sotto il suo comando. In un contesto operativo caratterizzato da forti tensioni e da costante pericolo per il proprio personale impiegato nella rimozione di ordigni esplosivi, ha condotto tutte le azioni di bonifica dei campi minati al confine tra Libano e Israele con elevato e protratto rischio per sé stesso, al fine di garantire la sicurezza dell'unità e il conseguimento degli obiettivi assegnati. Magnifica figura di comandante che ha elevato il prestigio della forza armata in ambito internazionale". Il periodo di missione del tenente colonnello Alberto Guaccio, per il quale ha ricevuto la croce di bronzo, è maggio - novembre 2010.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esercito, "Croce di bronzo" al salernitano Alberto Guaccio

SalernoToday è in caricamento