menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pellezzano, la mamma di Alessandro Farina recupera le foto del figlio: "Grazie Michele"

Tiziana Morra: "Tutti questi incroci di accadimenti, lasciano pensare ad una qualcosa che va ben oltre la semplice coincidenza, e mi convincono sempre più che da lassù Ale ci vede, ci guida e ci protegge"

Dal profondo del mio cuore, voglio nel mio piccolo pubblicamente renderti merito.

Lo ha scritto per Michele Laudati, Tiziana Morra di Pellezzano, la mamma del giovane Alessandro Farina, morto a 13 anni nel 2017, a causa del diabete giovanile Tipo 1. Un anno fa, il cellulare di Alessandro fu smarrito e con quel telefono, ogni foto ricordo del ragazzino volato in Cielo. "Quel giorno lanciai un appello sul web, affinché chiunque lo avesse trovato o fosse a conoscenza di informazioni utili, potesse palesarsi. - ricorda la mamma di Alessandro -  In poche ore, si creó una vera e propria maratona di umanità, e dopo diversi giorni, il telefono fu ritrovato. Qui però, l’amara scoperta: la memoria era stata resettata. Tutti i ricordi di Ale, le foto, i messaggi, andati persi. Grazie a Don Luigi peró, ed alla tua umana curiosità, ti ho conosciuto, e dopo oltre un anno, con una semplice app sei riuscito a recuperare insperatamente le oltre mille foto sul cellulare, riportando alla luce una parte di Ale".  La mamma di Alessandro, dunque, potrà recuperare le foto e i ricordi di suo figlio.

Il ringraziamento di Tiziana Morra per lo studio Laudati

Non posso che dirti grazie Michele, per la tua gentilezza, la tua comprensione e soprattutto il tuo sincero altruismo. Tutti questi incroci di accadimenti, lasciano pensare ad una qualcosa che va ben oltre la semplice coincidenza, e mi convincono sempre più che da lassù Ale ci vede, ci guida e ci protegge.

morra-6

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Auto e moto

Scadenza del bollo auto: novità e consigli dall'ACI Salerno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento