Scatta l'allarme alle Poste di Nocera: tensione per la presunta rapina

Solo in un secondo momento, è stato accertato che le sirene suonavano senza sosta a causa di un blackout: allarme rientrato

Tensione, ieri sera, a Nocera Inferiore: come riporta RTA, le sirene d’allarme dell’Ufficio di posta centrale, sono andate in tilt. Tutti pensavano ad una rapina, ma in realtà si trattava solo di un malfunzionamento dovuto ad un blackout elettrico.

L'intervento

Sul posto sono accorse subito alcune pattuglie dei carabinieri: solo in un secondo momento, è stato accertato che le sirene suonavano senza sosta a causa di un blackout. Allarme rientrato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Restrizioni per le norme anti-Covid: Sal De Riso chiude i battenti, l'annuncio

  • Nuovo Dpcm, commercianti bloccano la strada a Nocera Inferiore: traffico in tilt

  • Curiosità, De Luca torna da Fazio: tra gli ospiti anche la Azzolina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento