Cronaca

Alunno bocciato perchè troppo alto: i genitori si rivolgono al Tar

Confermata la decisione presa dal Consiglio di classe. L'alunno, che dovrà frequentare di nuovo il quarto anno di studi, presso un liceo salernitano, "aveva manifestato problemi - secondo la difesa - legata alla sua improvvisa crescita in altezza"

foto archivio

"Nostro figlio era troppo alto, è cresciuto all'improvviso e ha avuto problemi psicologici, di adattamento, che hanno condizionato il suo percorso di studi. Con questa motivazione, i genitori di un alunno bocciato in un liceo salernitano avevano impugnato la decisione del Consiglio di classe e si erano rivolti al Tribunale Amministrativo Regionale.

La sentenza

Il giudice ha bocciato il ricorso e ha confermato la decisione del Consiglio di classe. Le motivazioni addotte dalla difesa sono - secondo il Tar - non sufficienti. L'alunno, dunque, dovrà ripetere il quarto anno. Fa fede e viene confermata la decisione dei professori: l’alunno ha frequentato le lezioni in modo discontinuo, accumulando assenze e ritardi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alunno bocciato perchè troppo alto: i genitori si rivolgono al Tar

SalernoToday è in caricamento