Assisteva anziana poi le rubava i soldi di nascosto: a processo

La protagonista è una dipendente di una cooperativa sociale della Costa d’Amalfi 

Aveva sottratto soldi all’anziana che assisteva: ora sarà processata. La protagonista è una dipendente di una cooperativa sociale della Costa d’Amalfi 

I fatti

Il gup presso il tribunale di Salerno ha rinviato a giudizio l’operatrice costiera, che avrebbe raggirato una 77enne di Amalfi, che aveva denunciato ammanchi di denaro da casa sua, oltre che dal conto corrente. Da settembre 2017 al gennaio scorso, dal suo conto sarebbero stati prelevati almeno 2000 euro, a sua insaputa. In fase d'indagine, l'anziana riferì che la donna andava a farle la spesa, senza però farle vedere scontrini nè restituendole il resto. A convincerla di doverla denunciare furono gli ammanchi nel portafoglio, chiuso in un cassetto della camera da letto. Gli ammanchi, in questo caso, sarebbero stati di almeno 600 euro. La cifra non era altro che la pensione dell'anziana, che la badante in questione era autorizzata a prelevare, con tanto di codice Pin. L’anziana, insospettita, autorizzò la responsabile dei servizi sociali del Comune di Amalfi alla verifica dei movimenti sul proprio conto corrente postale. Da qui l’allontanamento dell’assistente e la denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento