Amalfi "comune riciclone": arriva il riconoscimento di Legambiente

La località turistica della Costiera Amalfitana si è confermata tra i comuni virtuosi della Regione con una percentuale del 73,66% di differenziata

La città di Amalfi ha ricevuto il riconoscimento di Legambiente Campania per i risultati positivi raggiunti con la raccolta differenziata. Come accaduto negli ultimi anni, anche per il 2019 si è confermata tra i comuni virtuosi della Regione con una percentuale del 73,66% di differenziata, che supera di molto l'obiettivo di differenziata minima del 65% al cui raggiungimento viene riconosciuto il  titolo di “Comune Riciclone” da Legambiente. L'attestazione di merito è stata ritirata a Napoli nei giorni scorsi, all'Università Federico II, dal vicesindaco Matteo Bottone, che è anche delegato all'ambiente, e dalla consigliera Ilaria Cuomo, delegata all'ecologia ed all'educazione ambientale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commenti

Soddisfatto il vicesindaco Bottone che dichiara: “ È una grande soddisfazione essere anche per il 2019 tra i comuni della Regione che hanno alte percentuali di raccolta differenziata. È il riconoscimento di un lavoro duro, fatto tutti i giorni, che ci consente di tenere la città pulita e di farlo in maniera virtuosa, avviando al riciclo tre quarti dei rifiuti prodotti. Riusciamo ad avere alti risultati malgrado il territorio non sia facile da gestire, facendo sacrifici e adottando soluzioni a misura del territorio, che ci hanno premiati". Gli fa eco la consigliera Cuomo aggiunge: “ I nostri concittadini hanno dimostrato ancora una volta di essere sensibili verso la raccolta differenziata, collaborando in maniera attiva facendo attenzione al conferimento dei rifiuti e alla loro differenziazione. È lo stesso spirito civico che abbiamo riscontrato nell'attenzione con la quale, soprattutto i bambini, hanno partecipato alle iniziative di  educazione ambientale promosse dall'Amministrazione Comunale”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Siano grida al miracolo, la Madonna "appare" in chiesa: parla il sindaco

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Mondragone: fermati i "fuggitivi" nella Piana del Sele, parla De Luca

Torna su
SalernoToday è in caricamento