Amalfi, cocaina nascosta nel tubo dei freni: arrestati due ventenni

I militari della Compagnia di Amalfi, guidati dal capitano Roberto Martina, nella giornata di ieri hanno ritrovato cinque dosi di cocaina già confezionate e pronte per essere vendute

I militari della Compagnia di Amalfi, guidati dal capitano Roberto Martina, nella giornata di ieri hanno ritrovato cinque dosi di cocaina già confezionate e pronte per essere vendute. La droga è stata rinvenuta a bordo di un’auto guidata da due ventenni incensurati, originari della città costiera, ma già noti ai carabinieri per il trasporto di stupefacenti. La perquisizione del veicolo ha consentito di ritrovate la droga abilmente nascosta dai due giovani all’interno del tubo dei freni. La vendita della merce avrebbe fruttato un guadagno di circa 300 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Dramma a Casal Velino: anziano esce dal mare e muore sulla spiaggia

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Covid-19: nuovo caso ad Agropoli, altri 2 positivi a Salerno

  • Covid-19: altri 3 contagi in provincia di Salerno, il bilancio dei positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento