menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insultò due turisti pugliesi, licenza sospesa ad un tassista di Amalfi

La penalità, della durata di dieci giorni, è scattata per effetto del respingimento, da parte del TAR del ricorso del tassista

Gli sospendono la licenza del taxi per aver insultato due turisti. E' accaduto ad Amalfi, qualche mese fa, ma solo ieri mattina i vigili urbani hanno notificato il provvedimento alla persona in questione. L'episodio si consumò il 5 agosto scorso, in piazza Flavio Gioia. 

La storia

Le persone aggredite, due pugliesi, si erano fermati momentaneamente in uno degli stalli di stazionamento taxi. Dopo quell'aggressione, avevano denunciato il tassista, dichiarando di aver subito un’aggressione verbale e fisica da parte del 36enne amalfitano. La penalità, della durata di dieci giorni, è scattata per effetto del respingimento, da parte del TAR del ricorso del tassista. Il collegio giudicante, riunitosi in camera di consiglio l’11 settembre scorso ha accolto le controdeduzioni del comandante Martingano, condannando la gravità della condotta del tassista, concretizzatasi poi in aggressione fisica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento