rotate-mobile
Cronaca

Ambientiamoci 2012 Scafati, la fase finale

Nota stampa dell'amministrazione comunale di Scafati

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il concorso “Ambientiamoci 2012” promosso dal Comune di Scafati sta per entrare nella sua fase finale. L’appuntamento oramai atteso con entusiasmo dai giovani studenti scafatesi si è svolto in un'unica giornata lo scorso 28 marzo. Gli alunni delle scuole cittadine si sono cimentate nella realizzazione di un disegno, un tema, un articolo, o anche un reportage fotografico, con la possibilità di scegliere di concorrere per la sezione “lavori individuali” e la sezione “lavori di gruppo”.

Circa 300 i lavori consegnati dalle scuole del territorio: gli istituti stessi hanno fatto una prima selezione dei lavori degli studenti poi presentati alla Giuria formata da docenti e presieduta dal professore Mario Desiderio (presidente Cidac).In particolare la Scuola Elementare di San Pietro che ha consegnato 10 lavori, il Primo Circolo ha 23 disegni, il Secondo Circolo una sola busta, il Terzo Circolo ha aderito al concorso con 33 disegni mentre il Quarto Circolo ha consegnato tutti gli elaborati delle scuole elementari di Via Martiri d’Ungheria, di Marra ed otto lavori dell’istituto di Via Tenente Iorio. Inoltre hanno partecipato le scuole medie ‘T. Anardi’, che ha consegnato una busta chiusa e un sacchetto con diversi lavori, ‘San Pietro’ con 12 lavori individuali e 14 lavori di gruppo e quella di Via Martiri d’Ungheria che ha consegnato 13 lavori individuali e 20 di gruppo. Il Liceo Scientifico R. Caccioppoli e l’Itis A. Pacinotti hanno consegnato rispettivamente 13 lavori individuali e 4 lavori di gruppo il primo e due elaborati il secondo. Infine hanno aderito ad Ambientiamoci 2012 anche gli istituti paritari: ‘Ida e Maria Giorgio’ che ha consegnato 2 lavori e L’Einaudi con 3 lavori individuali.

Tra gli elaborati sarà selezionato un solo lavoro per classe per quanto concerne le scuole elementari, mentre per le scuole medie inferiori e medie superiori saranno scelti un lavoro singolo ed uno di gruppo per ogni classe che ha partecipato al concorso.

Nel consiglio comunale di martedì 17 aprile inoltre è stata approvata la cittadinanza onoraria per il Generale Roberto Jucci. Ambientiamoci quest’anno infatti è stato dedicato ad una persona davvero speciale ovvero al Generale dei carabinieri Roberto Jucci per il lavoro compiuto negli anni a beneficio del territorio scafatese in qualità di Commissario delegato dal Governo per l’emergenza del fiume Sarno. Un curriculum di spessore, molte le medaglie conquistate in tanti anni di carriera militare contrassegnata da onestà, serietà e sacrificio: il Generale Jucci riceverà durante la manifestazione finale del prossimo 11 maggio la cittadinanza onoraria.

Promotore dell’iniziativa l’Assessore all’Ambiente del Comune di Scafati, Guglielmo D’Aniello: “Sono davvero soddisfatto del parere favorevole del consiglio comunale che ha approvato la cittadinanza onoraria al Generale Roberto Jucci: un uomo che non ha bisogno di presentazioni e che noi tutti abbiamo apprezzato nel corso di questi anni durante i quali ha profuso impegno e dedizione nel progetto di risanamento del fiume Sarno. Di uomini come lui dovrebbero essercene migliaia per salvare il nostro paese dall’emergenza ambientale”.

 

La manifestazione finale presentata dalla giornalista Maria Rosaria Vitiello, con la consegna dei premi agli studenti vincitori,si terrà il prossimo 11 maggio nell’Auditorium dell’Istituzione Scafati Solidale - presso il Centro Plaza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambientiamoci 2012 Scafati, la fase finale

SalernoToday è in caricamento