menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pastena, amianto sul Bocciodromo. Adinolfi: "Riqualificare subito l'area"

Il consigliere comunale interviene sullo stato di degrado in cui si trova la zona che circonda il noto bocciodromo di Pastena e invita il Comune ad intervenire in tempi brevi

Riqualificare subito il Bocciodromo di Pastena. Lo chiede a gran voce il consigliere comunale della lista Pdl-Arechi Raffaele Adinolfi all’amministrazione comunale di Salerno. “In primo luogo è assolutamente indifferibile rimuovere il tetto d’amianto per salvaguardare la salute dei cittadini residenti e non solo poiché dalle analisi di laboratorio emerso una grado elevatissimo di crisotilo presente nell’aria di gran lunga superiore ai limiti di legge (sarebbe pari ad 1,85 rispetto ad un massimo consentito di 0,05) tanto che l’amministrazione comunale ha emanato un’ordinanza contingibile ed urgente ormai da più di due mesi.

“Si agisca subito, la salute non ha prezzo né colore politico” è il monito di Adinolfi agli esponenti della Giunta De Luca. Poi aggiunge: “Ma si deve prendere atto che i problemi di quella zona sono più ampi: un incrocio ‘cieco’ dove c’è stato un incidente mortale e dove il pullman n.6 non riesce spesso a girare e costringe le macchine a fare retromarcia; un pericoloso restringimento della carreggiata; marciapiedi inesistenti da un lato ed insufficienti dall’altro; un’area degradata ed immutata da oltre 30 anni”.

Di qui la richiesta di istituire “un tavolo tecnico in cui amministrazione comunale, Iacp, esponenti della maggioranza e della minoranza ma anche e soprattutto gli abitanti dell’area si confrontino sulle problematiche.  Si mettano da parte le bandiere di partito e si intervenga responsabilmente per migliorare la vivibilità dell’area. Tolti 2 alberi assolutamente pericolosi – conclude Adinolfi - se ne potrebbero piantare 50”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento