Analisi a pagamento, esauriti i tetti di spesa: l'Asl Salerno scrive ai laboratori

Intanto esplode la protesta contro la chiusura dei punti nascita presso gli ospedali di Polla e Sapri. Nel mirino di medici, amministratori e cittadini è finita la Regione Campania

Tornano le analisi a pagamento in provincia di Salerno. L’Asl – riporta Il Mattino – ha inviato una pec a tutti i centri privati del territorio comunicando la nuova data di sforamento dei tetti di spesa, fissata per il 28 ottobre scorso, a partire dalla quale “nulla spetterà agli erogatori, né a titolo di compenso né di indennizzo o di risarcimento”. In poche parole i laboratori avrebbero già effettuato per quindici giorni le analisi (anche per esami del sangue e urine) senza ottenere il rimborso e qualcuno continuerà a farlo almeno fino a lunedì prossimo in quanto ci sono dei pazienti che sono già in lista di attesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tagli

Intanto, nel Salernitano, esplode la protesta per la chiusura, prevista dagli inizi del 2019, dei punti nascita di Polla e Sapri poiché i volumi di attività sono inferiori a 500 parti l’anno. Nel mirino di medici, amministratori e cittadini è finita la Regione Campania che, in una nota, ha assicurato che riproporrà al Ministero “la richiesta di ammissione alla deroga per i punti nascita al momento esclusi”. Dalle ore 12 di questa mattina sarà avviata la raccolta firme per impedire la chiusura dei due reparti. L’iniziativa è stata promossa dal Comune di Buonabitacolo: sarà possibile firmare direttamente presso l’ufficio protocollo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento