rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Agropoli

Anatroccoli uccisi a sassate ad Agropoli: la denuncia

Il presidente dell'associazione Genesi: "Un volontario è rimasto a presidiare la zona: i ragazzini sono arrivati e quando il nostro collaboratore ha cercato di allontanarli, lo hanno aggredito con una mazza e sono andati via solo quando una signora dal balcone ha minacciato di allertare la polizia"

Orrore presso il parco fluviale del Testene, ad Agropoli. A denunciare l'increscioso episodio, Gerardo Scotti, presidente dell’associazione Genesi dell’ambiente impegnato a curare l’area e dei piccoli e grandi anatroccoli che da un anno popolano il fiume. “Da tre giorni un gruppo di 6 ragazzini intorno alle 14 va a fare visita ai cuccioli di anatre al fiume ,portando avanti atti vandalici e tirando sassi contro i pennuti - ha raccontato Scotti- Purtroppo 5 di questi cuccioli sono stati uccisi a sassate. L'altro giorno, il nostro socio Alfonso è rimasto a presidiare la zona: i ragazzini sono arrivati e quando il nostro collaboratore ha cercato di allontanarli, lo hanno aggredito con una mazza e sono andati via solo quando una signora dal balcone ha minacciato di allertare la polizia".

L'annuncio

Poi l'annuncio: "Conosciamo il gruppo di ragazzi: nei prossimi giorni faremo delle riprese e delle foto per denunciarli alla caserma dei carabinieri. Intendiamo tutelarci perché, anche se sono minorenni, hanno metodi da criminali navigati".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anatroccoli uccisi a sassate ad Agropoli: la denuncia

SalernoToday è in caricamento