Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Anatroccoli uccisi a sassate ad Agropoli: la denuncia

Il presidente dell'associazione Genesi: "Un volontario è rimasto a presidiare la zona: i ragazzini sono arrivati e quando il nostro collaboratore ha cercato di allontanarli, lo hanno aggredito con una mazza e sono andati via solo quando una signora dal balcone ha minacciato di allertare la polizia"

Orrore presso il parco fluviale del Testene, ad Agropoli. A denunciare l'increscioso episodio, Gerardo Scotti, presidente dell’associazione Genesi dell’ambiente impegnato a curare l’area e dei piccoli e grandi anatroccoli che da un anno popolano il fiume. “Da tre giorni un gruppo di 6 ragazzini intorno alle 14 va a fare visita ai cuccioli di anatre al fiume ,portando avanti atti vandalici e tirando sassi contro i pennuti - ha raccontato Scotti- Purtroppo 5 di questi cuccioli sono stati uccisi a sassate. L'altro giorno, il nostro socio Alfonso è rimasto a presidiare la zona: i ragazzini sono arrivati e quando il nostro collaboratore ha cercato di allontanarli, lo hanno aggredito con una mazza e sono andati via solo quando una signora dal balcone ha minacciato di allertare la polizia".

L'annuncio

Poi l'annuncio: "Conosciamo il gruppo di ragazzi: nei prossimi giorni faremo delle riprese e delle foto per denunciarli alla caserma dei carabinieri. Intendiamo tutelarci perché, anche se sono minorenni, hanno metodi da criminali navigati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anatroccoli uccisi a sassate ad Agropoli: la denuncia

SalernoToday è in caricamento