rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Casal Velino

Incinta e con il tumore: Angela di Casal Velino se ne va dall'ospedale pugliese, la storia

L'Istituto Pascale di Napoli, munito a sua volta del Cyber Knife, ha fatto sapere di essere disposto ad operare gratuitamente la donna

Angela, la studentessa di Casal Velino 26enne incinta e affetta da un tumore al cervello che ha commosso tutta Italia, ha deciso di lasciare la clinica privata barese dove era ricoverata. La giovane, sperava di poter essere operata nella clinica Mater Dei con l’utilizzo del sistema Cyber Knife, per curarsi senza perdere la sua bambina.

Tale sistema, tuttavia, necessita dell'autorizzazione da parte della Regione Puglia che si era detta disponibile, seppur prima valutando attentamente il rispetto di tutte le norme per la sicurezza: era stata infatti nominata una commissione di esperti per il caso.

Ma, intanto, l'Istituto Pascale di Napoli, munito a sua volta del Cyber Knife, ha fatto sapere di essere disposto ad operare gratuitamente la donna. La giovane ha, dunque, firmato i documenti per le dimissioni  volontarie dalla clinica barese, contro il parere dei medici. La commissione di esperti nominata dalla Regione Puglia si riunirà ugualmente domani, per valutare la documentazione prodotta dalla Cbh con la proposta del percorso medico e assistenziale che "riguarda un apparecchio che emette radiazioni potenzialmente pericolose per la paziente e per il feto e che non è stato ancora collaudato e autorizzato", come sottolineato dall'assessorato alle Politiche della Salute pugliese. Pare, ad ogni modo, che Angela stia per recarsi al Pascale di Napoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incinta e con il tumore: Angela di Casal Velino se ne va dall'ospedale pugliese, la storia

SalernoToday è in caricamento