Area Pip di Angri nel degrado, la Cisal al Comune: "Occupazione a rischio"

Il sindacalista Luigi Vicinanza lancia un appello al commissario straordinario Valeri affinchè ascolti le istanze degli imprenditori locali

Vicinanza

Interventi per tutelare gli imprenditori dell’area Pip di Angri. A chiederlo è Gigi Vicinanza della Cisal provinciale. “Il degrado in cui versa l'area è l’emblema di un apparato politico-amministrativo finito nelle maglie del commissariamento. Gli imprenditori sono stanchi di perdere soldi in questo modo. Così l’occupazione è a rischio”.

L'appello al Prefetto

Da qui, l’appello al prefetto Alessandro Valeri, commissario straordinario del Comune angrese. “Si convochi una riunione in Comune a cui possano essere invitati imprenditori e sindacati. Siamo sicuri che anche il prefetto Valeri abbia a cuore le sorti di questa area che rappresenta un volano di sviluppo per tutto il territorio. Non possiamo permettere che l’area Pip di Angri diventi terra di nessuno. In ballo - denuncia Vicinanza - ci sono professionalità importanti e dobbiamo evitare la fuga di altre aziende dall’Agro nocerino sarnese. Fin da ora mi dico disponibile a fare da raccordo tra aziende e commissario straordinario del Comune per fare fronte comune contro il degrado che sta attanagliano l’area Pip di Angri” conclude il sindacalista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

Torna su
SalernoToday è in caricamento