Angri, atti osceni fuori dalla scuola: scatta la denuncia

A notarlo è stata una ragazzina di 13 anni che, incredula, raccontò tutto alla madre, la quale segnalò l’accaduto ai carabinieri

E’ stato identificato l’uomo sorpreso mentre si masturbava nei pressi della scuola “Giustino Fortunato” di Angri. Si tratta di un 44enne, residente a Giugliano, che, nei giorni scorsi, si è recato davanti all’istituto tecnico commerciale cittadino dove, all’interno della sua auto, ha iniziato a compiere atti di auto-erotismo nonostante la presenza in strada di diverse persone.

Il caso

A notarlo è stata una ragazzina di 13 anni che, incredula, ha raccontato tutto alla madre, la quale ha segnalato l’accaduto ai carabinieri. Di qui le indagini che, nelle ultime ore, hanno portato alla sua identificazione. Su di lui pende una denuncia per atti osceni in luogo pubblico e che ora dovrà pagare una multa allo Stato per evitare il processo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento