Angri, musica oltre l'orario consentito: stop al concerto di "O'Zulu"

Il provvedimento è scattato in seguito agli avvenimenti di sabato sera. Il promotore è accusato di oltraggio a pubblico ufficiale

L’organizzatore del festival della solidarietà di Angri è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caso

Il provvedimento è scattato in seguito agli avvenimenti di sabato sera: venti minuti dopo la mezzanotte i carabinieri, dopo un primo richiamo alle 23 a rispettare i tempi, hanno interrotto il concerto di “O Zulù” sulle note di “Bella Ciao” poichè erano stati violati gli orari indicati nella relazione tecnica presentata dall’associazione “Braccia Aperte” al Comune, che fissava a mezzanotte la conclusione della manifestazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento