Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Angri

Insultato da un concittadino su Facebook: consigliere va dai carabinieri

Alberto Milo ha denunciato per diffamazione una persona che lo ha definito un “personaggio di dubbia onestà supportato dai camorristi”

Il consigliere comunale e provinciale Alberto Milo ha denunciato per diffamazione un suo concittadino, che lo ha definito un “personaggio di dubbia onestà supportato dai camorristi” sul suo profilo Facebook. Per questa ragione il 31 dicembre scorso il capogruppo della lista “Avanti Angri” si è recato alla stazione dei carabinieri per formalizzare la denuncia contro l’utente del noto social network che ha usato toni fortissimi nel commentare un post del sindaco Cosimo Ferraioli

“La politica - scrive Milo - per me rappresenta passione, mi regala momenti di forte soddisfazione ogni qual volta so di essere stato utile al territorio e alla comunità di cui faccio parte. Posso raccontare della mia vita con tranquillità: sono uno che è partito dall'ultima fila, che con sacrifici e perseveranza cerca il riscatto, che tutti rincorriamo, con il rispetto delle regole di vita e di quelle dell'uomo”. Poi spiega: “Ho deciso di pubblicare la denuncia che ho eseguito presso la Stazione dei Carabinieri di Angri, in onore della verità, della famiglia, che per me è sacra, non consentirò mai a nessuno di infangare i nostri principi e il nostro nome. Sono consapevole che in giro c'è gente cattiva, che disprezza sé stessi e il mondo che li circonda, ma questa gente non dovrà mai avere la meglio. Farò valere - conclude Milo -  in sede penale e civile la mia integrità, la mia correttezza, e qualsiasi risarcimento mi dovesse essere riconosciuto, lo darò in beneficenza alle fasce deboli di Angri”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insultato da un concittadino su Facebook: consigliere va dai carabinieri
SalernoToday è in caricamento