Sottrae soldi dalle casse del comune di Angri, indagato dipendente

E' stato denunciato a piede libero un dipendente del Comune di Angri, di 60 anni, accusato di aver trattenuto per se somme derivanti dai proventi dei bolli e delle tasse di cancelleria

Avrebbe sottratto alle casse del comune almeno seimila euro. E' stato denunciato a piede libero un dipendente del Comune di Angri, di 60 anni, accusato di aver trattenuto per se somme derivanti dai proventi dei bolli e delle tasse di cancelleria. Sul caso, la procura di Nocera Inferiore ha avviato un'indagine per peculato, a seguito di un'attività investigativa dei carabinieri. L'indagine, non ancora conclusa, prosegue per verificare in che modo l'uomo abbia potuto sottrarre quella ingente somma in contanti, riuscendo ad eludere i controlli della dirigenza comunale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento