Cronaca

Falsi incidenti nell'Agro: scatta la prescrizione per 63 imputati

La prescrizione chiude un processo, di fatto mai iniziato, per 63 imputati. Con fatti compresi tra Pagani ed Angri, risalenti al 2009

Un gruppo nato per simulare incidenti stradali, per poi percepire i premi dalle assicurazioni. La prescrizione chiude un processo, di fatto mai iniziato, per 63 imputati. Con fatti compresi tra Pagani ed Angri, risalenti al 2009, il tribunale ha preso atto ieri mattina dei tempi maturati che impediscono di proseguire il dibattimento.

Le truffe

Il presunto sistema truffaldino ruotava intorno alla figura di un avvocato e di un carrozziere, che attraverso una serie di procacciatori, simulavano falsi sinistri per frodare le compagnie assicurative. Le accuse erano di associazione a delinquere finalizzata alla truffa. Tra gli imputati c’erano falsi testimoni che riferivano di aver assistito ad incidenti mai avvenuti, procacciatori che si organizzavano tra loro su quali mezzi utilizzare e in che modo e, infine, medici compiacenti a refertare ferite al fine di ottenere, per chi organizzava la truffa, risarcimenti sempre maggiori. Centinaia furono gli episodi analizzati dalla Procura di Nocera. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi incidenti nell'Agro: scatta la prescrizione per 63 imputati

SalernoToday è in caricamento