rotate-mobile
Cronaca Angri

Angri, ricettazione di un'auto incidentata: assolti i tre imputati

Il giudizio riguardava l'acquisto o il ricevimento da sconosciuti di una Bmw X3, di provenienza illecita, perchè oggetto di furto con denuncia presentata ai carabinieri di Pontecagnano

Sono stati assolti dalle accuse di riciclaggio di una grossa cilindrata un imprenditore titolare di una ditta conserviera, e altre due persone. Il giudizio riguardava l'acquisto o il ricevimento da sconosciuti di una Bmw X3, di provenienza illecita, perchè oggetto di furto con denuncia presentata ai carabinieri di Pontecagnano

Il processo

Dagli accertamenti sul telaio dell'auto erano state compiute una serie di operazioni che portarono all'identificazione della provenienza delittuosa della stessa. Poi i raffronti con gli elementi identificativi del telaio, le targhe, presumibilmente scambiate e gli altri contrassegni del mezzo, furono interessati da verifiche tecniche. Secondo le ricostruzioni della Procura, comunque smentite in dibattimento, i due carrozzieri imputati avrebbero acquistato da una ditta di Striano un'auto di proprietà di un terzo soggetto. Il veicolo era gravemente danneggiato a seguito di un incidente stradale avvenuto a Poggibonsi, il 3 ottobre 2010. L'auto sarebbe poi stata trasportata presso i capannoni di un'azienda, con la sostituzione di targhe e documenti di circolazione della Bmw rubata con quelli dell'auto incidentata. I fatti risalgono ad Angri, il 18 ottobre 2010. Il processo in primo grado ha escluso responsabilità per i tre imputati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angri, ricettazione di un'auto incidentata: assolti i tre imputati

SalernoToday è in caricamento