Angri, minaccia con una pistola al volto un uomo: va a giudizio per stalking

L'imputato aveva un problema da chiarire e risolvere con un'altra persona. Stabilito il luogo dell'incontro, quando i due si incontrarono, il primo avrebbe cominciato a minacciarlo con un'arma da fuoco

E' accusato di detenzione illegale di arma e stalking aggravato un 53enne di origini sarnesi ma residente ad Angri, finito a processo con decreto di citazione diretta a firma della procura di Nocera Inferiore. I fatti che lo riguardano, risalgono al 3 maggio 2015. L'imputato aveva un problema da chiarire e risolvere con un'altra persona. Stabilito il luogo dell'incontro, quando i due si incontrarono, il primo avrebbe cominciato a minacciarlo.

Movente oscuro

Le ragioni sono rimaste ignote e saranno chiarite, ora, in dibattimento. L'imputato, di 53 anni, affrontò la vittima con un'arma, una pistola, puntandogliela alla testa: "Ti devo sparare", gli avrebbe detto. La minaccia, per fortuna della vittima, restò tale, senza ulteriori conseguenza. In seguito, dopo la denuncia sporta al commissariato di polizia, la procura avviò l'indagine, fino alla fissazione del processo. L'imputato ha precedenti per detenzione di materiale esplodente e di armi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento