Cronaca

Tenta di rapinare automobilista ad Angri degli attrezzi da lavoro, ora rischia il giudizio

I fatti contestati si verificarono ad Angri, l’11 gennaio 2018, con la denuncia sporta dalla vittima ad avviare le ricostruzioni dell’ufficio della procura

Rischia il processo per tentata estorsione e porto in luogo pubblico di arma impropria atta ad offendere un uomo di Angri, di 58 anni, raggiunto dalla richiesta di rinvio a giudizio presentata dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore. Secondo le accuse, l’imputato voleva procurarsi un vantaggio ingiusto, intimidendo la sua vittima con la violenza. Per questo si diresse verso l’autovettura della persona offesa armato di coltello: prima forzò la portiera con lo strumento, poi prese il borsone contenente degli attrezzi da lavoro e infine, scoperto dal proprietario titolare degli oggetti e dei beni, reagì con violenza ulteriore: «Ora qua non stai più bene», gridò, a sottolineare una folle pretesa di legittimità, in qualche modo avanzata nei riguardi del rivale.

Il processo

La vittima fu minacciata con un coltello. I fatti contestati si verificarono ad Angri, l’11 gennaio 2018, con la denuncia sporta dalla vittima ad avviare le ricostruzioni dell’ufficio della procura. Il giudice dopo aver fissato l’udienza preliminare dovrà valutare la sussistenza degli elementi per il processo eventuale, con accuse formalizzate di tentata rapina impropria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rapinare automobilista ad Angri degli attrezzi da lavoro, ora rischia il giudizio

SalernoToday è in caricamento