Angri, relazione finita ma lui la bersaglia di telefonate: finisce a processo

Tutto il suo risentimento sarebbe nato, come ricostruito dalla vittima in denuncia, dalla fine della sue relazione. Lei lo aveva lasciato e lui, invece, provò di tutto per riconquistare la fiducia della donna

C'è un anno di amore malato a fare da sfondo alla richiesta di processo chiesta dalla procura per un angrese di 39 anni, chiamato a rispondere di una lunga serie di episodi di stalking commessi a danno della propria ex fidanzata. Tutto il suo risentimento sarebbe nato, come ricostruito dalla vittima in denuncia, dalla fine della sue relazione. Lei lo aveva lasciato e lui, invece, provò di tutto per riconquistare la fiducia della donna. Anche con metodi violenti, intimidendola, pedinandola e a perseguitarla con numerosi tentativi di telefonate ed sms. I fatti contestati vanno dal 2012 al 2013. L'uomo rischia di finire a dibattimento, in virtù delle prove evidenti raccolte dagli organi inquirenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento