rotate-mobile
Cronaca Angri

Molestie e pugni alla ex, poi la violenza in casa: condannato a 6 anni

Il tribunale, dopo la condanna, ha disposto al pm nuove indagini per accertare eventuali notizie di reato in un periodo precedente al 2014

Un uomo di 44 anni è stato condannato per violenza sessuale e stalking alla pena di 6 anni. I fatti vanno dal 2014 al 2015, con vittima la ex, che aveva rotto la relazione con l'attuale imputato. Tra le accuse, oltre al non sopportare la nuova relazione della donna, un'aggressione che l'uomo avrebbe consumato verso la stessa, con un pugno in faccia sferrato alla presenza del figlio minore, dopo averla afferrata per i capelli e sbattuta sulla portiera dell'auto. Tutto si sarebbe consumato ad Angri.

La violenza

Ma anche una violenza sessuale, consumata dopo che lo stesso entrò con forza in casa della donna, che solo a gran fatica riuscì a resistere, liberandosi della presa dell'ex, dopo essere stata bloccata a letto. Il tribunale, dopo la condanna, ha disposto al pm nuove indagini per accertare eventuali notizie di reato in un periodo precedente al 2014

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestie e pugni alla ex, poi la violenza in casa: condannato a 6 anni

SalernoToday è in caricamento