menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinghiali senza microchip e storni smarriti: raffica di controlli dell'Enpa

Nel mirino delle guardie sono finiti i territori di Campagna, Oliveto Citra e zone limitrofe. Le prossime uscite riguarderanno il contrasto al fenomeno del randagismo

Nuovi controlli da parte delle guardie Enpa a difesa delle specie animali presenti in provincia di Salerno. Domenica scorsa ad essere monitorati sono stati i territori di Campagna, Oliveto Citra e zone limitrofe, dove, anche grazie ad alcune segnalazioni, sono state controllare diverse squadre di cinghialisti i microchip presenti su alcuni equini, che sono stati trovati in buone condizioni di salute. 
Alcuni, però, non erano stati ancora microchippati. Per questo al proprietario, una volta rintracciato, è stato concesso un breve periodo per regolarizzare gli animali.

Nel corso delle operazioni di controllo le guardie Enpa hanno recuperato due storni, avifauna particolarmente protetta che in questo periodo è possibile vedere in grossi stormi.”Le coreografie create da questi uccelli sono stupende - commentano le guardie - vederli volare ci ripaga dei sacrifici fatti”. Fortunatamente i due storni erano solo un pò debilitati, ma dopo un breve recupero hanno ripreso il volo. Infine il monitoraggio si è spostato lungo le rive del Sele in cerca di eventuali scarichi o discariche di rifiuti. Le prossime uscite riguarderanno il contrasto al fenomeno del randagismo, con verifiche dei microchip e delle registrazioni all'anagrafe canina.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento