Anniversario della morte di Angelo De Angelis: il ricordo

Angelo ha rappresentato un punto di riferimento fondamentale per la CGIL di Salerno, oltre ad essere un protagonista riconosciuto da tutto il movimento sindacale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Un anno fa, il 22 gennaio, ci lasciava Angelo De Angelis. Domani lo ricorderemo attraverso un filmato, dove abbiamo raccolto alcune sue interviste sulle vertenze di lavoro più significative che lo hanno visto protagonista, e un libro di fotografie dei momenti importanti della sua lunga attività sindacale. Angelo ha rappresentato un punto di riferimento fondamentale per la CGIL di Salerno, oltre ad essere un protagonista riconosciuto da tutto il movimento sindacale salernitano.  L'appuntamento è domani alle ore 17, presso il Salone dei Marmi, al Comune di Salerno.

Le lotte per i diritti del mondo del lavoro, le manifestazioni, i presidi, le occupazioni, gli scioperi, le riunioni estenuanti, gli accordi. Ha fatto tutto con straordinario entusiasmo e particolare originalità -derivante dalle sue origini e natura popolare- lasciandoci un patrimonio di esperienza di straordinario interesse. Ricorderemo la carica umana e l’energia che metteva in ogni sua azione, è ancora viva la sua vivacità nell’organizzazione del 1° Maggio a Salerno, che anche lui ha fortemente voluto e per la riuscita del quale non si è risparmiato fino alla sua realizzazione. 

E nel ricordarlo ci accorgeremo che continua a vivere fra noi. 

Allegati

Torna su
SalernoToday è in caricamento