rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Sanità, il manager Asl Antonio Squillante fuori provincia per una operazione

L'episodio, raccontato dal dg al Corriere del Mezzogiorno, risale a prima della sua carica di manager dell'Asl di Salerno: l'operazione venne poi effettuata all'ospedale Ruggi

Antonio Squillante, direttore generale dell'Asl Salerno, aveva scelto di operarsi fuori provincia e fuori regione: il manager dell'Asl lo ha riferito al Corriere del Mezzogiorno. I fatti risalgono a quando Squillante non era ancora direttore generale dell'Asl: si era recato a Firenze per un intervento ortopedico ma, a causa di un "incidente di percorso sanitario", come riferito dallo stesso Squillante, l'operazione saltò il giorno stesso in cui doveva essere eseguita e Squillante fu poi operato all'ospedale Ruggi di Salerno.

"Si va fuori provincia per diversi motivi - ha detto Squillante al Corriere del Mezzogiorno - esiste il fattore fisiologico, quello dettato dalla fiducia con il medico, come è capitato a me. E, infine, vi è una carenza infrastrutturale. Ed è nostro dovere esaminare i dati relativi alla migrazione, che sono ancora in elaborazione e capire per tipologia di intervento quali sono i punti deboli, meno convincenti dell'Azienda al fine di migliorare il servizio. Non posso commentare i dati perché non ve ne sono ma se l'utente decidesse di optare per il privato restando però sul territorio non avrei nulla da obiettare. Non facciamo la guerra a nessuno, lavoriamo per offrire una sanità migliore. In primis quella pubblica".

Dati ufficiali relativi alla migrazione che, invece, scrive il Corriere del Mezzogiorno, vengono già parzialmente forniti dalla commissione regionale alla sanità della Campania. Almeno quelli che fanno riferimento all'anno 2011. Gianfranco Valiante, membro della commissione, spiega: "La percentuale di migranti del 2011 è rimasta invariata rispetto al 2010 anche se il costo, la spesa è aumentata. I fattori sono diversi: dal periodo della degenza alla tipologia di cura da affrontare. Resta un fenomeno da tenere sotto controllo. Il 25% dei salernitani decide di andare fuori, sia provincia che Regione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, il manager Asl Antonio Squillante fuori provincia per una operazione

SalernoToday è in caricamento