Tajani a Vietri sul Mare: "Sud in sofferenza, bloccare flussi migratori"

Il presidente del Parlamento europeo ha parlato delle proprie origini, della crisi del Sud e dei flussi migratori proponendo un vero e proprio Piano Marshall per l'Africa

Tajani omaggiato dal sindaco di Vietri sul Mare

Antonio Tajani, presidente del parlamento europeo, è in vacanza a Vietri sul Mare. Accolto dal Comune costiero, ha ricevuto un omaggio alle origini vietresi della famiglia. E' stato un appuntamento informale: l'esponente Partito Popolare Europeo-Forza Italia è stato accolto dal vice coordinatore provinciale degli azzurri Gaetano Amatruda e dal coordinatore vietrese di Fi Davide Scermino. Il sindaco di Vietri sul Mare gli ha consegnato un dono in ceramica vietrese e una targa.

A margine dell'incontro, Tajani ha parlato delle sue origini, della crisi del Sud e dei flussi migratori. "Bisogna sempre scoprire le proprie radici. Mio padre non ha mai dimenticato le origini, militare dell'Esercito. L'ex Ministro Guariglia, altra storica famiglia vietrese, era testimone di nozze dei miei genitori. Porto nel cuore questa bella città della costiera - ha spiegato -, ci sono sempre passato di fretta: non la conoscevo bene e adesso voglio studiarla e viverla per tre giorni. Il Sud d'Italia che è il Sud d'Europa soffre molto per dissocupazione giovanile e immigrazione. Noi gente del Sud non possiamo far finta di niente. Per fortuna ci sono turismo che è grande ricchezza, piccole imprese, artigianato. La ceramica di Vietri è una ceramica d'arte: deve essere tutelata. Bisogna difendere la qualità dei nostri prodotti. Non possiamo sempre competere in quantità ma se spostiamo la partita sul binario della qualità, abbiamo la certezza di vincerla".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad un passo da Vietri, il porto di Salerno ospita migliaia di migranti. Ecco Tajani: "I flussi migratori sono enormi e non possiamo più ragionare a livello nazionale. Bisogna intervenire in Libia per bloccare i flussi ma anche intervenire alla radice del problema: terrosismo, siccità e carestia spingono milioni di persone verso il Nord dell'Africa, il Mediterraneo, l'Europa. Serve un vero e proprio piano Marshall per l'Africa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Dramma a San Cipriano Picentino, uomo si impicca nel cimitero

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

Torna su
SalernoToday è in caricamento