rotate-mobile
Cronaca

Agropoli, donna cade e si ferisce: il comune condannato a risarcirla

Quattro anni fa la donna aveva riportato un trauma cranico cadendo in una via del centro storico della cittadina cilentana e chiesto un risarcimento. Dopo quattro anni il tribunale di Vallo della Lucania le ha dato ragione

Cade e si ferisce: comune di Agropoli condannato a risarcirla. Il tribunale di Vallo della Lucania ha, infatti, accolto la richiesta di risarcimento danni presentata da una donna di 70 anni che una sera dell'agosto del 2007 era caduta in una via del centro storico della cittadina cilentana, procurandosi un trauma cranico e numerose escoriazioni. Le cause della rovinosa caduta, stando alla richiesta del legale della donna, l'avvocato Carmine Vitagliano, sarebbero state le pessime condizioni del manto stradale e soprattutto l'assenza di illuminazione elettrica, tanto da rendere "pericolosa" persino una semplice passeggiata. Dopo quattro anni il tribunale vallese ha condannato il comune di Agropoli al risarcimento, circa 3mila Euro, più le spese processuali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agropoli, donna cade e si ferisce: il comune condannato a risarcirla

SalernoToday è in caricamento