Cronaca Battipaglia

Anziano sbranato dai suoi cani, intervengono Bernini (M5S) e Riccio (Lega del Cane)

"Purtroppo non è il primo caso di questo tipo e, costante, sembrerebbe essere una cattiva gestione degli animali, spesso detenuti in condizioni incompatibili con la loro natura", ha osservato Alfredo Riccio

Intervengono il M5S e la Lega del Cane di Battipaglia, sul caso della morte di Pasquale Malafronte, settantottenne sbranato dai suoi due cani Corso, a Battipaglia. La causa del raptus degli animali, sarebbe stata la presenza di un terzo cane nella vettura dell'anziano. "Mi sono messo in contatto con i servizi veterinari locali per avere informazioni circa la sorte degli animali. Al momento sono sottoposti a sequestro presso una stuttura di Cicerale, i due cani corso, e il cagnolino che ha scatenato l'aggressività dei due esemplari. I veterinari non hanno accennato all'abbattimento degli animali, anzi parlano di cani 'tranquilli, trovati nelle rispettive cucce' al loro arrivo e concordano sulla necessità di un percorso rieducativo che, con l'ausilio delle associazioni animaliste con le quali collaboro, proporrò all'autorità giudiziaria", scrive Paolo Bernini del M5.

"Purtroppo non è il primo caso di questo tipo e, costante, sembrerebbe essere una cattiva gestione degli animali, spesso detenuti in condizioni incompatibili con la loro natura, nonché assenza di socializzazione degli stessi. In questo caso, due maschi interi, di 7 e 3 anni, erano detenuti in uno spazio di pochi metri - incalza Alfredo Riccio delegato Lega del Cane - Preciso che, al di là di quanto letto, non si tratta di un allevamento nè di cani randagi, ma di cani padronali sprovvisti di microchip detenuti in una baracca di lamiere, sembrerebbe a far da guardia ad un fondo agricolo. Ora presenteremo istanza per scongiurare ogni pericolo per i cani, essendoci stato riferito che gli eredi non sono intenzionati a farsene carico. Per il cagnolino ci attiveremo affinché sia ricollocato al più presto in una famiglia idonea; mentre per i due cani Corso chiederemo al magistrato che sia consentito un percorso rieducativo al fine di restituire serenità e benessere agli animali", ha concluso, associandosi, insieme agli altri animalisti, al dolore della famiglia della vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano sbranato dai suoi cani, intervengono Bernini (M5S) e Riccio (Lega del Cane)
SalernoToday è in caricamento