menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pastena, provano a raggirare un anziano per derubarlo: denunciati due malviventi

Entrambi avevano da tempo iniziato ad avere un rapporto amichevole con la vittima, alla quale, nel corso di diverse frequentazioni, erano riusciti a sottrarle cospicue somme di denaro

Un 65 enne di Salerno stava per essere ancora una volta raggirato da due balordi nei pressi di una banca in via Trento, a Pastena, mentre prelevava una somma di denaro dal suo conto corrente attraverso il bancomat. Ma fortunatamente l’arrivo  della polizia ha consentito di far saltare il loro piano. Gli agenti hanno identificato i due autori del tentato raggiro, una donna residente in provincia di 45 anni e un cittadino rumeno di 36 anni, già noti alle forze dell’ordine per episodi di vagabondaggio e diverse inosservanze al divieto di rimpatrio nel Comune di Salerno.

Entrambi avevano da tempo iniziato ad avere un rapporto amichevole con la vittima, alla quale, nel corso di diverse frequentazioni, erano riusciti a sottrargli cospicue somme di denaro. Una situazione che ha allarmato i familiari dell’anziano. E, in particolare, la nipote che, insospettita dalla presenza costante dei due soggetti, ha subito telefonato alla centrale operativa della polizia. Un accertamento sanitario successivo ha consentito agli agenti di appurarne una fragilità psicologica. Dunque la coppia di malviventi, approfittando dello stato di debolezza del povero sessantacinquenne, lo invogliavano a compiere una serie di atti pregiudizievoli del proprio patrimonio. I due sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria con l’accusa di circonvenzione di persona incapace e contravvenzione al foglio di via obbligatorio.

Nel corso degli stessi servizi di controllo, gli agenti delle volanti hanno denunciato a piede libero un altro cittadino rumeno 37enne risultato inottemperante al foglio di via obbligatorio già emesso nei suoi confronti dal Questore di Salerno con divieto di ritorno di tre anni ed hanno deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, ed una cittadina rumena di 42 anni per tentato furto di capi d’abbigliamento in un esercizio commerciale situato su Corso Vittorio Emanuele a Salerno.

Inoltre hanno scoperto tre persone che avevano omesso di rinnovare la denuncia di detenzione di armi a seguito del cambio del luogo di detenzione. Altri due cittadini, invece, sono stati denunciati per aver trasportato di armi senza essere in possesso del porto d’armi in corso di validità o nulla osta al trasporto. Infine i poliziotti di Nocera Inferiore hanno deferito all’Autorità Giudizaria, in stato di libertà, per detenzione abusiva di arma un cittadino della zona, mentre i colleghi del commissariato di Sarno hanno denunciato un giovane per porto abusivo di oggetto atto ad offendere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Contagi a scuola: positivo un alunno a Contursi

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'A2, furgone si ribalta: ferito il conducente

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento