menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Appalti pubblici: l'accordo tra Ance e Dia di Salerno per la legalità

Il Centro Studi di Ance Salerno provvederà ad inserire le informazioni raccolte in un data base che sarà consultabile dalla D.I.A. di Salerno anche attraverso postazioni informatiche dedicate

Instaurare uno scambio informativo avente la finalità di monitorare i bandi di gara pubblicati sul territorio provinciale, gli esiti e le informazioni quantitative e qualitative relative alle aggiudicazioni avvenute nel comparto dell'edilizia: questo il tenace obiettivo dell'accordo firmato tra il capo della sezione operativa della Direzione investigativa Antimafia di Salerno, tenente colonnello Francesco Saponaro ed il presidente di Ance, Antonio Lombardi.

Il Centro Studi di Ance Salerno provvederà ad inserire le informazioni raccolte in un data base che sarà consultabile dalla D.I.A. di Salerno anche attraverso postazioni informatiche dedicate. Ance Salerno, inoltra, attiverà percorsi di aggiornamento professionale nelle specifiche tematiche inerenti le procedure degli appalti pubblici ai quali è prevista la partecipazione a titolo gratuito di personale della sezione D.I.A. di Salerno.

"Il protocollo firmato con la D.I.A. si inserisce coerentemente nell'ambito di una serie di iniziative avviate da tempo da Ance Salerno - ha spiegato Lombardi - come, per esempio, la campagna di sensibilizzazione istituzionale per l'attivazione di white list riservate alle imprese edili impegnate in opere pubbliche e private. E' indispensabile rendere concretamente attuabili le liste bianche o altre tipologie di buone pratiche amministrative per le imprese edili, accelerando adempimenti e procedure soprattutto nel contesto attuale caratterizzato da una gravissima crisi strutturale, piu' che congiunturale", ha concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento