Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Aquara, spariscono 50mila euro: sospesa la direttrice delle Poste

Le indagini sono partite dopo le segnalazioni di alcuni correntisti, soprattutto anziani, i quali, a più riprese, si sarebbero vista negata la possibilità di ritirare delle somme per mancanza di liquidità

Nuovo caso di direttrice delle Poste infedele in provincia di Salerno. Dopo il processo avviato contro la responsabile di una filiale dei Picentini, un altro potrebbe aprirsi nei confronti di quella dell’ufficio postale di Aquara, che, di recente, è stata sospesa dal servizio.

Le indagini

Secondo i primi accertamenti – riporta La Città – sarebbero stati sottratti agli utenti del locale sportello circa 50 mila euro. Le indagini sono partite dopo le segnalazioni di alcuni correntisti, soprattutto anziani, i quali, a più riprese, si sarebbero vista negata la possibilità di ritirare delle somme per mancanza di liquidità. Per questo alcuni parenti degli utenti si sono presenti allo sportello per chiedere delucidazioni sulla vicenda scoprendo che sia sul libretto di deposito che sul conto corrente non risultavano somme disponibili. In pratica il contrario di quanto asserito degli utenti che, in diversi casi a fronte di notevoli sacrifici, avevano depositato in precedenza i risparmi come dimostrato dalle ricevute di versamento loro rilasciate. Di qui la denuncia alle autorità competenti come istanza di chiarimenti a Poste Italiane che ha subito avviato gli accertamenti del caso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aquara, spariscono 50mila euro: sospesa la direttrice delle Poste

SalernoToday è in caricamento