rotate-mobile
Cronaca Giffoni Valle Piana

Giffoni Valle Piana, riapre l'archivio storico comunale

L'amministrazione, con delibera consiliare, ha approvato il regolamento definitivo per l'accesso alla struttura. Soddisfatto il sindaco Paolo Russomando

Conservare, inventariare e utilizzare a scopi scientifici e didattici tutto il patrimonio archivistico comunale: questo l'obiettivo dell'amministrazione comunale di Giffoni Valle Piana, guidata dal sindaco Paolo Russomando. Il comune, con delibera consiliare, ha infatti approvato il regolamento dell'archivio storico comunale, che diventa quindi un importante strumento scientifico - didattico per conoscere e conservare la storia politica, amministrativa, sociale ed economica, artistica e culturale di Giffoni Valle Piana.

L’archivio, ubicato nel Complesso Monumentale San Francesco, è aperto al pubblico e alle scolaresche, previo appuntamento e con esclusione del mese di agosto, per tutto il periodo dell’anno. Tutti i documenti dell’archivio sono liberamente consultabili, ad eccezione di quelli di carattere riservato. La pubblicazione delle riproduzioni e delle fotografie da parte degli studiosi è soggetta a specifica autorizzazione rilasciata dal responsabile del settore competente. Dopo due anni di lavoro la struttura é finalmente disponibile al pubblico.

“Due anni fa abbiamo avviato un lavoro di schedatura della documentazione e la redazione dell’inventario analitico per mettere ordine nell’archivio storico, gravemente danneggiato da anni di abbandono. Per questo lavoro abbiamo ricevuto anche il plauso della Soprintendenza archivistica per la Campania – ha dichiarato il sindaco Paolo Russomando – riteniamo che gli archivi sono un patrimonio storico, civile morale della comunità di conservare e valorizzare, ma anche uno strumento educativo prezioso perché conservano la documentazione essenziale per la conoscenza e la tutela del territorio”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giffoni Valle Piana, riapre l'archivio storico comunale

SalernoToday è in caricamento