Cronaca

Curia, l'arcivescovo Moretti si dimette: "Resto qui, la Diocesi è la mia vita"

Non lascerà, tuttavia, la guida della diocesi, fino alla nomina del nuovo Vescovo che il Papà dovrà nominare

Si è dimesso questa mattina, per motivi di salute, l'arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, Luigi Moretti. Non lascerà, tuttavia, la guida della diocesi, fino alla nomina del nuovo Vescovo che il Papà dovrà nominare. I rumors che circolavano negli ultimi giorni tra i ben informati, dunque, hanno trovato conferma nella comunicazione di sua eccellenza.

La conferenza stampa

Nel corso di un incontro con i giornalisti, presso il palazzo archivescovile, Moretti ha spiegato il suo passo indietro: "Ad un sacerdote che mi diceva che ero di passaggio, perché non avevo la residenza, dissi che sarei rimasto qui per sempre. E così sarà. Forse andrò in una parrocchia insieme a qualche sacerdote per portare avanti il servizio sacerdotale. Non ci sono retro-pensieri, progetti particolari. Per me - ha spiegato l’arcivescovo Moretti - è stata ed è un’avventura straordinaria, la Diocesi è diventata la mia chiesa e la mia vita. Penso di essere uno dei vescovi più stanziali. Mi sono allontanato solo quando è stato necessario. Ho girato molto sì, ma all’interno della stessa Diocesi. Sono contento sia di quello che stiamo vivendo sia perché ci sono i presupposti per un discorso che può crescere. Chi verrà dopo di me lo accoglierò come un pastore”.

Il commento del sindaco Enzo Napoli:

"A Mons. Luigi Moretti che lascia la guida dell'Arcidiocesi di Salerno Campagna Acerno giunga dalla nostra comunità un abbraccio affettuoso e l'augurio di pronta e completa guarigione"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curia, l'arcivescovo Moretti si dimette: "Resto qui, la Diocesi è la mia vita"

SalernoToday è in caricamento