rotate-mobile
Cronaca

Arechi Multiservice, lavoratori sul piede di guerra: "Pronti alle barricate"

Il segretario provinciale della Ugl-Metalmeccanici Enrico De Martino ha inviato una lettera per chiedere un incontro ufficiale al nuovo presidente Donato Pica

Sta per riesplodere la protesta dei 24 lavoratori dell’Arechi Multiservice che, dal 31 dicembre dello scorso anno, non vedono rinnovato il loro contratto di lavoro. Con il cambio, infatti, dell’amministrazione provinciale di Salerno, ora guidata dal centrosinistra, la loro vertenza occupazionale è ferma al palo. Qualche giorno fa il presidente della società Marcello Feola (nominato dalla vecchia giunta di centrodestra) è stato sostituito da Donato Pica (ex consigliere regionale del Pd), al quale, il 13 ottobre, il segretario provinciale della Ugl-Metalmeccanici Enrico De Martino ha inviato una lettera per chiedergli un incontro ufficiale con all’ordine del giorno proprio la vertenza dei 24 lavoratori che ora sono finiti in mezzo ad una strada.  E che, fino allo scorso anno, si occupavano della manutenzione di strade e scuole della provincia. 

Sindacati e lavoratori auspicano che arrivi, in tempi rapidi, un’apertura da parte dell’amministrazione provinciale e del nuovo presidente Pica per risolvere definitivamente la vertenza. In caso contrario sono pronti ad alzare nuovamente le barricate
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arechi Multiservice, lavoratori sul piede di guerra: "Pronti alle barricate"

SalernoToday è in caricamento