menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le armi sequestrate (foto carabinieri Battipaglia)

Le armi sequestrate (foto carabinieri Battipaglia)

Battipaglia, arsenale in casa: nuova perquisizione, altre armi

Una seconda perquisizione è stata effettuata nell'abitazione del 60enne arrestato nelle scorse settimane e anche stavolta i militari hanno trovato armi nascoste

Lo scorso 1 marzo, nella sua abitazione in costruzione, a Battipaglia, i carabinieri avevano trovato e sequestrato un notevole quantitativo di armi e per questo l'uomo, V. F. le sue iniziali, 60 anni, incensurato, titolare di una ditta di autotrasporti, era stato tratto in arresto. Nel corso di una successiva perquisizione i militari della compagnia di Battipaglia - diretti dal capitano Giuseppe Costa - hanno trovato, nell'immobile situato in località Serroni Alto, all'interno di una intercapedine, altre due carabine calibro 22 con silenziatore e ottica di puntamento di precisione, una doppietta calibro 12 ed una pistola monocanna calibro 22.

Un vero e proprio arsenale e le armi, come riferito dai carabinieri, sono perfettamente funzionanti. In particolare "le carabine risultano preparate per colpire un bersaglio a notevole distanza. La modifica delle canne che ne rende silenziato il colpo - riferiscono i carabinieri - apre scenari inquietanti sulla destinazione delle armi". Quanto rinvenuto nel corso della seconda perquisizione, conclusasi in mattinata, si aggiunge a quanto rinvenuto e sequestrato in precedenza, ossia 31 fucili e carabine di vario calibro e varie marche, dodici pistole e alle due balestre, tre baionette, un coltello, sistemi di mira e puntamento e circa 6mila munizioni. Si aggrava cosi la posizione per il 60enne, che è ancora rinchiuso nel carcere di Salerno, zona Fuorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento