Non si ferma all'alt e minaccia i militari: arrestato autista di un bus a Positano

Il pullman è stato intercettato e sottoposto a controllo dai Carabinieri. L’autista si è rifiutato di esibire alcuni documenti, minacciando i militari

Carabinieri in azione a Positano: è stato arrestato un autista, originario del foggiano, per minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale. S.D.M., 51enne, era alla guida di un bus turistico quando ha ignorato l’alt imposto da un ausiliario del traffico, rischiando addirittura di investire quest'ultimo.

L'arresto

Come riporta Il Vescovado, il pullman è stato intercettato e sottoposto a controllo dai Carabinieri. L’autista si è rifiutato di esibire alcuni documenti, minacciando i militari che, dunque, lo hanno arrestato. Ora l'autista resta in attesa del rito direttissimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento