menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camorra, pizzicato a Battipaglia nonostante l'obbligo di dimora a Salerno

Forse pensava di farla franca confondendosi nel traffico dei vacanzieri diretti a sud in questa giornata festiva e primaverile, ma è incappato nei servizi di controllo dei militari

Importante operazione dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Battipaglia per tentare di capire dove era diretto il pluripregiudicato salernitano pizzicato questa mattina da una gazzella della radiomobile dell’Arma allo svincolo dell’autostrada, nonostante fosse gravato dall’obbligo di soggiorno a Salerno perché ritenuto vicino ad un clan camorristico molto attivo nella zona collinare del capoluogo.

Forse pensava di farla franca confondendosi nel traffico dei vacanzieri diretti a sud in questa giornata festiva e primaverile, ma è incappato nei servizi di controllo dei militari. All’alt imposto dalla pattuglia dell’Arma, A.A. 42enne ha, dapprima, tentato di dire di non essere in possesso dei documenti, declinando poi le esatte generalità quando ha visto che l’ingresso in caserma sarebbe stato inevitabile. Arrestato, sarà giudicato con rito direttissimo nella giornata di lunedì, mentre non viene sottovalutata l’ipotesi che la trasferta a Battipaglia, fatta a costo di rischiare l’arresto per aver violato l’obbligo di soggiorno nel comune di residenza, sia stata determinata dalla necessità di incontrare qualche esponente della criminalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento