Cronaca

Stalking a Sarno, arrestato il noto Imam anti-isis: era latitante

I poliziotti del Commissariato di Sarno e il personale della Digos della Questura di Salerno, si sono messi sulle tracce dell'uomo con pedinamenti, osservazioni e contatti con i familiari, per trovarlo o indurlo a costituirsi

Il personale della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sarno, ha tratto in arresto Larbi Dernati, 30enne nato a Casablanca in Marocco, noto Imam anti-Isis con diversi precedenti, latitante. L’extracomunitario era ricercato per stalking: era stato querelato da una donna di nazionalità marocchina, in più occasioni avvicinata e minacciata affinchè rimettesse la querela.

A seguito della nuova denuncia sporta dalla vittima, il GIP presso il Tribunale di Nola ha disposto per Larbi gli arresti domiciliari. In considerazione poi di altre denunce nei suoi confronti, tra cui alcune per evasione, il Magistrato ha disposto l’aggravamento della misura cautelare, alias il carcere. Ma Larbi, a seguito dell'inasprimento della misura restrittiva, si era reso irreperibile: i poliziotti del Commissariato di Sarno e il personale della Digos della Questura di Salerno, si sono messi sulle tracce dell'uomo con pedinamenti, osservazioni e contatti con i familiari, per trovarlo o indurlo  a costituirsi. Il 24 gennaio scorso, dunque, il marocchino si è presentato presso il Commissariato di Sarno dove, è stato tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Fuorni.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking a Sarno, arrestato il noto Imam anti-isis: era latitante

SalernoToday è in caricamento