menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Finanza

Finanza

Insegnante salernitano spacciava droga per arrotondare: arrestato a Bari

E' stato sorpreso mentre si apprestava a effettuare la consegna della sostanza stupefacente, l'insospettabile 47enne che, al momento della perquisizione, aveva addosso un panetto di hashish e 5 grammi di marijuana

Risulta residente a Salerno, l'insegnante di scienze precario, impiegato in diversi istituti professionali del Barese che arrotondava lo stipendio spacciando droga. Con un blitz la Guardia di Finanza ha messo in manette P. F. di 47 anni, domiciliato a Giovinazzo (Bari). I finanzieri della tenenza di Bitonto sono arrivati a lui attraverso un’attività info-investigativa svolta con appostamenti e pedinamenti a Molfetta, il comune preferito dall’uomo come piazza di spaccio.

E' stato sorpreso a bordo della sua auto mentre si apprestava a effettuare la consegna della sostanza stupefacente, l'insospettabile 47enne che, al momento della perquisizione, aveva addosso un panetto di hashish e 5 grammi di marijuana nascosti, rispettivamente, nei pantaloni e in un borsello che il docente aveva con sé. Secondo gli investigatori, il professore non spacciava al minuto ma vendeva interi panetti di hashish: 13 panetti, non a caso, sono stati trovati ben nascosti in camera da letto. Sequestrati, dunque, 1,400 kg di hashish e 5 grammi di marijuana, l'auto e un bilancino di precisione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento