menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mandato di cattura europeo per droga: latitante arrestato a Salerno

Sin dal 2005 si era reso irreperibile sul suolo francese, tanto da essere destinatario di mandato di cattura europeo, in ragione del quale era ricercato sul territorio di tutti gli Stati membri dell'Unione

Lo cercavano in tutta Europa ed è stato arrestato stamattina dai militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno, in collaborazione con i colleghi di Sarno. Manette ai polsi di F.J.  nato a Ouled Taghi, in Marocco, nel 1953. L'uomo, ambulante senza fissa dimora anche se di fatto residente a Sarno, risulta coniugato: per lui il “mandato di arresto europeo”, emesso nel 2008 dall’Autorità giudiziaria francese.

Nell’agosto del 2003, l’uomo, a seguito di un controllo doganale mentre si apprestava a transitare dal valico del Frejus – versante francese – in Italia, era stato trovato in possesso di ben 27 kg di  “cocaina”, abilmente occultata a bordo della sua auto e, pertanto, tratto in arresto dalla Gendarmeria francese. Al termine del processo, era stato condannato ad una pena definitiva di circa 4 anni di reclusione, per il reato di traffico di sostanze stupefacenti: sin dal 2005 si era reso irreperibile sul suolo francese, tanto da essere destinatario di mandato di cattura europeo, in ragione del quale era ricercato sul territorio di tutti gli Stati membri dell’Unione. La sua fuga è terminata oggi: l’arrestato, dopo la notifica del provvedimento, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Salerno, in stato di arresto provvisorio in attesa di estradizione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento