Cronaca

Arrestato a Capaccio Domenico Cesarano, uno dei 100 latitanti più pericolosi d'Italia

L'operazione è stata portata a termine dai militari agli ordini del capitano Giulio Presutti

E' stato arrestato dai carabinieri di Agropoli a Capaccio uno dei 100 latitanti più pericolosi d'Italia. L'operazione è stata portata a termine dai militari agli ordini del capitano Giulio Presutti.

Si tratta di Domenico Cesarano, 58 anni, ritenuto affiliato al clan vesuviano dei Fabbrocino. E' stato sorpreso dai militari in una abitazione vicino al mare di Capaccio con la moglie. Per lui le pesanti accuse sono di associazione camorristica ed estorsioni aggravate dal metodo mafioso. Deve scontare una pena di 11 anni e 4 mesi di reclusione. E' finito in manette.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato a Capaccio Domenico Cesarano, uno dei 100 latitanti più pericolosi d'Italia

SalernoToday è in caricamento